La storia dell’Attica

Image Gallery

Guerre e intrighi, cultura e mito: ecco gli ingredienti che hanno fatto dell'Attica il cuore del mondo civilizzato. Pochi altri luoghi hanno una così ricca storia e cultura come l’ Attica. Atene, una delle principali città della regione, ne è la testimonianza e con essa Efeso, Megara e Maratona. È qui che sono nate la democrazia, la filosofia e la poesia affondano le loro radici (queste stesse parole, tra l'altro, sono di origine greca). E non dimentichiamo le storiche battaglie di Salamina e Platea, che videro la flotta greca trionfare su quella persiana nella lotta per il destino del mondo. Dopo aver ispirato alcuni dei maggiori successi di Hollywood tra cui "300" e il suo prequel "Serse", questo periodo della storia greca è ancora avvincente e fonte di interesse.

Durante la storica battaglia di Maratona gli ateniesi ebbero la meglio sull’esercito persiano guidato dal re Dario e neutralizzarono il suo tentativo di invadere la Grecia, anche senza l'aiuto dei rinforzi da Sparta. La vittoria fu merito della brillante strategia adottata dal generale Milziade il Giovane, presa a esempio da molti suoi colleghi moderni.

La battaglia di Salamina, che precedette quella di Platea, vide la flotta greca sconfiggere quella persiana. Più di 300 navi persiane furono affondate o catturate, merito del valoroso generale ateniese Temistocle che condusse la battaglia.

Ogni angolo dell’Attica trasuda storia e mitologia. Ma l’Attica è anche scienza, arte, letteratura che qui trovarono terreno fertile per il loro evolversi, anche grazie alla figura di Teseo, passato alla storia come il re unificatore dell’Attica. L’intera regione si distingue inoltre per la sua imponente architettura, che però sembra scomparire all'ombra dell'Acropoli di Atene: l'antica cittadella fortificata che divenne le fondamenta del mondo civilizzato, e che ancora oggi domina la città dall’alto.

La terra dei mille scavi archeologici

Fin dal 1837, dopo la Guerra d'Indipendenza, l’Attica è stata sempre protagonista di numerosi scavi archeologici. Quelli più recenti non sono però opera degli archeologi, ma sono frutto dei lavori per la nuova linea della metropolitana di Atene. Gli importanti reperti portati alla luce possono essere ammirati nei tanti piccoli musei sorti in quasi tutte le stazioni della metropolitana.

Grazie al viaggiatore e geografo greco Pausania, molte delle testimonianze dell’Attica antica sono state salvate dall’oblio e sono attualmente custodite in numerosi musei della regione. Primo tra tutti il Museo Archeologico Nazionale, fondato per volere del primo ministro Ioannis Kapodistrias.

Perché non trascorrere una giornata nel nuovissimo Museo dell’Acropoli ad Atene? È il luogo ideale per una full immersion nell’età d’oro di questa magnifica città.

Available on AppStore Available on AppStore Available on AppStore Get it on Google play