Carnevale: allegria, maschere e balli

Il Carnevale viene festeggiato in tutta la Grecia con vestiti eccentrici, balli e canti. Le celebrazioni variano da zona a zona, ma la gioia sfrenata è sempre la stessa.

Una storia vecchia come il mondo…

Il Carnevale è una festa vecchia come gli déi dell'Olimpo e misteriosa come le maschere del dramma antico – e ugualmente aperta all'impersonificazione. In Grecia i travestimenti, la satira, i balli e le canzoni hanno radici negli antichi riti in onore di Dioniso e nascono da gente di campagna che voleva sfidare le forze della natura dopo un duro inverno, risvegliando la fertilità della terra. Il Carnevale è quindi una festa primaverile, che celebra la rinascita della natura.

Parallelamente, per la tradizione Cristiana "carnevale" è sinonimo di astensione dalla carne per le tre settimane che precedono il mercoledì delle ceneri. Si tratta di una preparazione al periodo della Quaresima, che inizia subito dopo.

Per parlare del periodo carnevalesco, i greci usano la parola "apokria" o la parola "karnavali" (derivata da due termini latini che insieme significano "arrivederci alla carne").

Il Carnevale oggi

Oggi il Carnevale è un periodo dedicato alle maschere, al divertimento e agli scherzi, una piccola fuga dalla routine quotidiana e dai suoi problemi, politici e di lavoro. In molte aree della Grecia (Galaxidi, Xanthi, Naoussa, Skyros, Veroia, Tebe, Amfissa, Kozani, Naxos, Rethymno, Chania e soprattutto Patrasso, che organizza una grande e colorata sfilata), le vecchie tradizioni vengono mantenute in vita e trasmesse fedelmente di generazione in generazione.

Children categories

Atene

Atene

Il Carnevale ad Atene

Nikaia

Nikaia

Il Carnevale a Nikaia

Pireo

Pireo

Il Carnevale al Pireo

Moschato

Moschato

Il Carnevalea Moschato – Tavros

Egina

Egina

Il Carnevale a Egina

Salamina

Salamina

Fare festa a Salamina

Available on AppStore Available on AppStore Available on AppStore Get it on Google play