Dekapentavgoustos in Grecia

Dekapentavgoustos in Grecia: devozione e festività tradizionali

In tutta la Grecia si celebra la festività del dekapentavgoustos, il Ferragosto, in onore della Vergine Maria. Questa giornata non contrassegna solo il momento dell'osservanza religiosa in onore dell'Assunzione al Cielo della Vergine Maria, ma è anche un'occasione per festeggiare con musiche e balli, buon cibo e vino a fiumi per tutti!
Ekatontapiliani, Kosmosotira, Sumela, Xozobiotisa e Spiliani sono solo alcuni dei nomi che questa tradizione religiosa ha attribuito alle chiese dedicate alla Vergine Maria in Grecia.

Le ultime due settimane di Agosto vedono lo svolgimento di queste celebrazioni, mentre per gli osservanti, le prime due sono tutte dedicate al digiuno e alla meditazione, in preparazione della festività del 15 agosto in onore di Maria. Il giorno di dekapentavgoustos migliaia di persone si recano ad adorare l'icona della Vergine e sfilano in processione in suo onore. I greci considerano il 15 agosto la più importante festività religiosa dell'estate, con il suo corollario di decine di feste ed eventi. Gli eventi durano da uno a tre giorni, con grandi folle nelle piazze dei paesi e nelle chiese per festeggiare insieme. Per i visitatori presenti in zona, questa è un'eccellente opportunità per prender parte a tali festività e vivere in prima persona la forte tradizione religiosa della Grecia.

I 3 eventi maggiori del Dekapentavgoustos:

A Tinos, nelle isole Cicladi, sono migliaia i fedeli che giungono ogni anno a venerare l'icona della Beata Vergine alla Chiesa dell'Annunciazione. I pellegrini partono dal porto e salgono in ginocchio verso la chiesa, situata in cima a una ripida collina, per rendere omaggio all'icona che si ritiene abbia virtù taumaturgiche. Dopo una celebrazione con Santa Messa, che dura tutta la notte, numerosi fedeli si avviano in processione per la città. Questo pellegrinaggio al santuario della Vergine Maria di Tinos è uno dei più importanti di tutta la Grecia.
Anche l'isola di Paros attira migliaia di pellegrini alla famosa Chiesa Ekatontapiliani (dalle cento porte). Dopo l'epitafios, la processione funeraria, la città vede svolgersi festeggiamenti con musica tradizionale dal vivo e vino in abbondanza. Il porto pittoresco di Parikia, con decine di barche da pesca e luci scintillanti, conferisce un'atmosfera esclusiva a questi festeggiamenti.

Le pendici del Monte Vermio ospitano il Monastero Sumela vicino alla località di Kastania. Sumela è un punto di riferimento religioso importante per i greci del Ponto, emigrati qui dalla loro ex patria situata nel nord della Turchia. Il 15 agosto migliaia di devoti provenienti da tutta la Grecia assistono qui alle messe e ai servizi religiosi. Dopo i servizi religiosi hanno inizio le feste profane, con musica tradizionale, balli tipici del Ponto e buon cibo.

La Festa della Beata Vergine

I più noti festeggiamenti del dekapentavgoustos in Grecia hanno luogo nelle seguenti chiese:
 Agiasotissa di Agiasos sull'isola di Lesbo
 Chiesa dell'Assunta, a Olimpo sull'isola di Karpathos
 Monastero della Nostra Signora Spiliani a Nisyros
 Monastero dell'Apocalisse a Patmos
 Monastero della Panagia tou Harou a Lipsi
 Assunzione della Beata Vergine a Thassos
 Assunzione della Beata Vergine a Kaso
 Monastero della Vergine di Fidos a Markopoulo sull'isola di Cefalonia
 Cappella della Vergine Maria a Kato Koufonissi
 Nostra Signora della Rivelazione e Nostra Signora del Mare ad Andros
 Nostra Signora di Kremasti a Rodi
 Nostra Signora di Skiathos
 Cappella della Nostra Signora di Kastriani a Kea (Tzia)
 Nostra Signora di Serifo
 Nostra Signora di Filoti a Naxos
 Portaitissa ad Astipalaia
 e molte altre…

Anche sulla terraferma, nelle chiese intitolate alla Vergine Maria hanno luogo feste popolari in suo onore. Alcune delle più note sono quelle di Tsepelovo, Timfi, Ioannina, Vista, Arcadia, Vlasti, Arta, Nafpaktos, Volos, Feres di Evros e Siatista.

In Attica: la festa del Monastero di Clausura dedicato alla Vergine

Un'altra festa famosa è quella del Monastero di Clausura dedicato alla Vergine, nella bella località boscosa di Fili. Questo monastero ha svolto un ruolo importante fin dal 12o secolo, quando era un monastero solo per monaci. Nel 1932 fu trasformato in un monastero femminile.La festa di Vidi a Trezene

 

Available on AppStore Available on AppStore Available on AppStore Get it on Google play