Il Tempio di Zeus Olimpio

 Add to Wish List

Image Gallery

La costruzione del tempio iniziò nel VI secolo a.C., durante il regno del tiranno Pisistrato, ma i lavori restarono fermi per tutto il periodo della democrazia ateniese, poiché il tempio era considerato sinonimo di tirannia. In seguito, durante il periodo ellenistico, il re di Siria Antioco IV fece riprendere i lavori, che però furono ancora una volta interrotti dalla sua morte. Come se non bastasse, il tempio ancora incompleto fu gravemente danneggiato da Lucio Cornelio Silla, che saccheggiò Atene nell’86 a.C.

Il tempio fu ultimato nel rispetto del progetto originario solo con l'avvento dell'imperatore filoellenico Adriano, nel 131 d.C. In seguito il tempio fu abbandonato e ancora una volta gravemente danneggiato durante il sacco di Atene da parte degli Eruli, nel III secolo: la maggior parte delle colonne fu abbattuta e utilizzata come materiale da costruzione.

Oggi restano sedici colonne, quindici ancora in piedi e una stesa al suolo. Oltre al tempio, il sito comprende anche i resti di terme romane e residenze di epoca classica, le fondamenta di una basilica paleocristiana e parte delle fortificazioni della città romana.

 

Additional Info

Nome: The Columns of Olympian Zeus, Olympieion
Indirizzo: Olympeion Archeological Site, Athens
Distretto: Central Athens
Mezzi di trasporto: Metro Red Line (2): Acropoli Station

Available on AppStore Available on AppStore Available on AppStore Get it on Google play